sabato 18 agosto 2018

Gli avversari andranno in frantumi

Ogni giorno mi capita di sentirmi sopraffatto da questo o quell'evento, da quella o l'altra persona. Sono tentazioni fortissime.
A volte durano molto, travolgono i miei pensieri e mi mantengono in uno stato doloroso di agitazione. Altre volte durano meno. In entrambi i casi, tutto questo viene spazzato via quando mi ricordo di mettere Gesù al centro esatto della mia esistenza, affidandomi completamente a Lui.
Ed ecco la più grande delle consolazioni, sempre nel Diario di Suor Faustina:
Verso sera, durante la benedizione, la mia anima per un momento fu in contatto diretto con Dio Padre, sentii che ero fra le Sue braccia come una bimba e udii nel mio intimo queste parole: «Non temere nulla, figlia Mia, tutti gli avversari andranno in frantumi ai Miei piedi».


Nessun commento:

Posta un commento