mercoledì 4 giugno 2014

Cuore pietosissimo del mio Dio

Ti saluto, Cuore pietosissimo del mio Dio,
Illimitata e viva sorgente d'amore,
Da cui sgorga la vita per i peccatori,
E sei fonte di ogni dolcezza.
Suor Faustina (Diario)


L'Ascensione di Gesù al Cielo

Oggi ho fatto compagnia a Gesù mentre ascen­deva in cielo. 
Mi vidi in mezzo ad una grande schiera di discepoli e di Apostoli. 
C'era anche la Madonna. 
Gesù stava dicendo che andassero in tut­to il mondo «insegnando nel Mio nome». Poi stese le braccia, li benedisse e scomparve in una nuvola. 
Vidi la nostalgia della Vergine. La Sua ani­ma provò nostalgia di Gesù con tutta la forza del Suo amore, ma era talmente serena ed abbandonata in Dio, che nel Suo Cuore non c'era nemmeno un palpito che non fosse concorde con la volontà di Dio.
Diario Suor Faustina

Operiamo come possiamo e poi lasciamo fare a Gesù

Quando tutto sembra lontanissimo dalla nostra portata, ebbene, quello è il momento in cui interviene Gesù. E lo fa in modo che sia chiaro che l'intervento è davvero Suo, perché noi più nulla potevamo.

Dal Diario di Suor Faustina (25-9-1937):
Quando sono venuta a sapere quanto grandi sono le difficoltà di questa causa, sono andata dal Signore e Gli ho detto: «Gesù, forse che non vedi come rendono difficile la Tua opera?»
Ed udii una voce nell'anima: «Fa' quello che è in tuo potere e per il resto non preoccuparti. Queste difficoltà dimostrano che quest'opera è Mia. Sta' tranquilla, se fai tutto quello che è in tuo potere».