domenica 30 agosto 2015

Strumento di Gesù, ma nell'obbedienza

L'incredibile onore di essere strumenti di un progetto importante di Gesù, eppure sapere di dover vincolare ogni azione, sia pure voluta da Gesù stesso, all'approvazione del confessore.
Quante raccomandazioni importanti in un piccolo brano del Diario!
Anche noi, infatti, siamo piccoli strumenti delle opere di Gesù, a patto di accettare questa condizione in tutto, specialmente nella parte dell'obbedienza.
Dal Diario di Suor Faustina:
Un istante dopo la santa Comunione persi la cognizione di tutto ciò che mi circondava e del luogo dove mi trovavo.
Ad un tratto vidi Gesù, così come è dipinto nell'immagine, che mi disse: «Dì al confessore che quest'opera è Mia e Mi servo di te come di un misero strumento». 

sabato 29 agosto 2015

Voglio volare alto nel calore stesso del sole

Allora mi armo di pazienza e di silenzio, come la colomba che non si lamenta, né mostra dolore quando le tolgono i piccoli.
Voglio volare alto nel calore stesso del sole e non voglio ristagnare in basso tra il fumo e la nebbia. Non mi stancherò, perché mi sono appoggiata a Te, mia Forza.
Prego ardentemente il Signore che si degni di fortificare la mia fede, affinché nella grigia vita quotidiana non mi regoli secondo considerazioni umane, ma secondo lo spirito.
Oh! come tutto attira l'uomo verso la terra, ma una fede viva mantiene l'anima in una sfera più alta ed assegna all'amor proprio il posto che gli spetta, cioè l'ultimo.
Diario di Suor Faustina

lunedì 17 agosto 2015

17 agosto 2002: atto di consacrazione del mondo alla Divina Misericordia

Nel 2002, il 17 agosto, a Cracovia (Polonia), Papa Giovanni Paolo II ha consacrato la basilica della Divina Misericordia a Łagiewniki di Cracovia e il mondo intero alla Divina Misericordia con la seguente preghiera:

Parole del Santo Padre prima della Benedizione:
Alla fine di questa solenne liturgia desidero dire che molti dei miei ricordi personali sono legati a questo luogo. Venivo qui soprattutto durante l’occupazione nazista quando lavoravo nel vicino stabilimento Solvay. Ancora oggi ricordo la via che porta da Borek Fałęcki a Dębniki. La percorrevo tutti i giorni andando a lavorare in diversi turni, con le scarpe di legno ai piedi. Allora si portavano quelle. Come era possibile immaginare che quell’uomo con gli zoccoli un giorno avrebbe consacrato la basilica della Divina Misericordia a Łagiewniki di Cracovia?

domenica 9 agosto 2015

Quanti sacrifici mi è costata quell'anima!

Ancora una grazia di Gesù per me. Mentre mi trovavo in una situazione vacillante in merito al da farsi per una cara persona, dopo alcuni giorni di interruzione della lettura del Diario di Suor Faustina, ecco ieri la dolce carezza di Gesù nelle parole di Santa Suor Faustina.
Grazie Gesù!
Dal Diario di Suor Faustina:
Oggi è venuta da me una mia sorella carnale. 
Quando mi ha esposto le sue intenzioni, sono rimasta di stucco. E mai possibile? È una cara e bella anima di fronte a Dio, ma un fitto buio è sceso su di lei e non sapeva come cavarsela. Vedeva nero ovunque. 
Il buon Dio l'ha affidata a me. Per due settimane ho potuto lavorare su di lei. 
Ma quanti sacrifici mi è costata quell'anima, Dio solo lo sa. 

domenica 2 agosto 2015

Strumento di un'opera grandissima

A volte mi capita di lasciarmi andare completamente alla volontà di Gesù. Faccio docilmente quel che mi appare come ispirazione e non mi chiedo perché né come. Eseguo e basta.
Talvolta ricevo anche la grazia di una coccola specialissima di Gesù che attraverso le parole di chi mi trovo davanti, mi fa capire quanto sia stato "opera Sua" quel piccolo gesto che ho compiuto.
Sono le piccole cose di ognuno di noi.
Ben diversa, ben più grande è stata la situazione in cui si è trovata Suor Faustina in virtù della sua docilità e della sua umiltà.
Lei era stata scelta come amatissima segretaria di Gesù Misericordioso per portare avanti l'opera di far conoscere l'immagine che viene ora venerata in tutto il mondo e di far istituire la Festa della Divina Misericordia.