sabato 28 maggio 2016

Un amore infinito

Nel Diario di Suor Faustina, Gesù in più di un'occasione affianca alla grandissima disponibilità del Suo amore il dispiacere che prova nel constatare che gli uomini, anche quelli a Lui consacrati, non vogliono questo amore o non ripongono in esso alcuna fiducia.
Il brano che segue è struggente per come Gesù si mostra a Suor Faustina veramente addolorato:
Questa mancanza di fiducia nella Mia bontà è quella che Mi ferisce maggiormente. 
Se la Mia morte non vi ha convinti del Mio amore, che cosa vi convincerà?

sabato 21 maggio 2016

La contemplazione del mistero della Trinità

Vigilia di Natale 1937:
Entrata in refettorio, durante la lettura tutto il mio essere venne immerso in Dio.
Vidi interiormente lo sguardo di Dio diretto su di noi con grande compiacimento. Rimasi a tu per tu col Padre Celeste. 
In quel momento conobbi più a fondo le Tre Persone divine che contempleremo per tutta l'eternità, e dopo milioni di anni ci renderemo conto di aver appena iniziato la nostra contemplazione. 
Oh, quanto è grande la Misericordia di Dio, che ammette l'uomo ad una così grande partecipazione alla Sua divina felicità, ma nello stesso tempo che gran dolore trafigge il mio cuore per il fatto che molte anime disprezzano questa felicità!
Diario di Suor Faustina

Sii adorata, o Santissima Trinità

Sii adorata, o Santissima Trinità, ora e in ogni tempo.
Sii adorata in tutte le Tue opere e in tutte le Tue creature. 
Ammirata ed esaltata la grandezza della Tua Misericordia, o Dio.


giovedì 19 maggio 2016

Ecco come la Misericordia raggiunge il peccatore

Assisto spesso anime di agonizzanti ed ottengo loro la fiducia nella divina Misericordia ed imploro da Dio la magnanimità della grazia divina che vince sempre. La Misericordia di Dio talvolta raggiunge il peccatore all'ultimo momento, in modo singolare e misterioso. All'esterno a noi sembra che tutto sia perduto, ma non è così; l'anima illuminata dal raggio di una vigorosa ultima grazia divina, si rivolge a Dio all'ultimo momento con un tale impeto d'amore che, in un attimo, ottiene da Dio il perdono delle colpe e delle pene. All'esterno però non ci dà alcun segno né di pentimento né di contrizione, poiché essi non reagiscono più alle cose esterne. Oh, quanto imperscrutabile è la divina Misericordia! Ma, orrore! Ci sono anche delle anime che respingono volontariamente e consapevolmente tale grazia e la disprezzano.

domenica 15 maggio 2016

L'importanza delle donne religiose nella Chiesa

Quando periodicamente si riaffaccia il dibattito sul ruolo delle donne nella Chiesa, dobbiamo sapere che tale ruolo è tra i più grandi, specialmente se le donne sono religiose. In tal senso, ricordiamo le chiare parole di Santa Faustina, scritte a caratteri indelebili nel Diario:
Ognuna dovrebbe avere un grande amore per la Chiesa.
Come una brava figlia che ama la Madre prega per lei, così ogni anima cristiana deve pregare per la Chiesa, che per lei è Madre.
E che dire poi di noi religiose, che ci siamo impegnate in modo particolare a pregare per la Chiesa?
Quanto è grande dunque il nostro apostolato, sebbene sia così nascosto.

domenica 8 maggio 2016

Vi sono Madre

Vi sono Madre per l’infinita misericordia di Dio.
L’anima che Mi è più cara è quella che compie più fedelmente la volontà di Dio.
La Madonna a Suor Faustina
(Diario)