domenica 6 novembre 2016

La fatica di trattare con chi ci ha fatto, consapevolmente o inconsapevolmente, soffrire

O mio Gesù, Tu sai quanta fatica occorre per trattare sinceramente e con semplicità con coloro dai quali la nostra natura rifugge, oppure con coloro che consapevolmente od anche inconsapevolmente ci hanno fatto soffrire.
Umanamente la cosa è impossibile.
In quei momenti più che in altre circostanze, cerco di scoprire Gesù in quelle date persone e per amore di Gesù faccio tutto per quelle persone. In queste azioni l'amore è puro; questo esercitarsi nella carità tempra l'anima e la rafforza.
Non m'aspetto nulla dalle creature.
Per questo non provo alcuna delusione; so che la creatura è povera in sé e che posso dunque attendermi da essa?
Dio per me è tutto, desidero valutare tutto alla luce di Dio.
Diario di Suor Faustina

Nessun commento:

Posta un commento