domenica 23 ottobre 2016

La misericordia che si fa amore

Parla Gesù:
«Figlia mia, se Mi servo di te per chiedere agli uomini il culto della Mia misericordia, da parte tua devi essere la prima a riporre in essa ogni fiducia. Da te voglio opere di misericordia che derivino dall'amore che Mi porti. Sempre e dovunque devi essere misericordiosa senza mai tentare di esimerti, presentare scuse o giustificazioni. Attua la tua misericordia nell'agire per gli altri, nel parlare con loro, nel rivolgerti con la preghiera a Dio in loro favore. La tua misericordia verso il prossimo è la prova inconfutabile dell'amore che Mi porti. È in questo modo che l'anima glorifica la Mia misericordia e le tributa il culto che Io domando».
Diario di Suor Faustina