domenica 26 novembre 2017

Chi desidera salvarsi può tuffarsi nel mare senza sponde della divina misericordia

Ancora un richiamo al nostro cuore: viviamo il tempo della misericordia. E' anche il nostro tempo. Ciò che è in gioco va ben oltre le miserie talvolta miserabili e dolorose di questo passaggio terreno... E' la vita eterna, la felicità di stare per sempre con Gesù. Chi vuole può salvarsi.
Dal Diario di Suor Faustina:
Il predicatore oggi ci diceva che l'intera storia dell'umanità è un manifestarsi della bontà di Dio.
Tutti gli altri suoi attributi, come l'onnipotenza e la sapienza, contribuiscono a svelarci che la misericordia è, fra tutti, l'attributo suo più grande.
Gesù mio, nessuno può esaurire la tua misericordia.
La perdizione è unicamente la sorte delle anime che hanno la volontà di perdersi, ma chi desidera salvarsi potrà tuffarsi nel mare senza sponde della divina misericordia.