domenica 31 marzo 2019

La superbia tiene l'anima nelle tenebre


Un'anima non ricava adeguati vantaggi dal sacramento della confessione, se non è umile.
La superbia tiene l'anima nelle tenebre.
Diario di Suor Faustina Kowalska

sabato 30 marzo 2019

Parla della Mia misericordia!

Dolcissimo e misericordiosissimo Gesù, ci doni sempre una speranza immensa, nonostante le nostre vite disordinate e spesso lontane da Te.
Dal Diario di Suor Faustina:
Se i peccatori - mi disse Gesù - conoscessero la Mia misericordia, non perirebbero in così grande numero. 
Di' loro che non temano di avvicinarsi a Me. 
Parla della Mia misericordia! 
La preghiera per la conversione delle anime in peccato è quella che gradisco maggiormente. Essa viene sempre esaudita.

giovedì 28 marzo 2019

La Via Crucis

Ogni volta che faccio la Via Crucis, chiudo nella ferita aperta del Cuore di Gesù tutta la povera umanità e le singole persone che amo.
Diario di Suor Faustina

martedì 26 marzo 2019

La forza per lottare

Nei momenti difficili fisserò il Cuore squarciato e silenzioso di Gesù sulla croce e dalle fiamme che si sprigionano dal Suo Cuore misericordioso scenderà su di me il vigore e la forza per lottare.
Santa Faustina
Diario

 

sabato 23 marzo 2019

Talvolta le anime scelgono consapevolmente l'inferno

Oh, quanto imperscrutabile è la Divina Misericordia!
Ma, orrore! Ci sono anche delle anime che respingono volontariamente e consapevolmente tale grazia e la disprezzano. Sia pure durante l'agonia, Iddio misericordioso dà all'anima un lucido momento interiore, in cui, se l'anima vuole, ha la possibilità di tornare a Dio.
Però talvolta nelle anime c'è un'ostinazione così grande, che scelgono consapevolmente l'inferno, rendendo vane tutte le preghiere che altre anime innalzano per loro a Dio e gli stessi sforzi di Dio...".

venerdì 22 marzo 2019

La lingua provoca cose grosse

Ancora una volta il Diario di Suor Faustina ci elargisce insegnamenti profondi al riguardo di comportamenti della vita di tutti i giorni.
Questo brano mi ha colpito particolarmente perché vivo situazioni di profonda tensione in ambito lavorativo. E soffro per questo.
Dal Diario di Suor Faustina:
Ci permettiamo di esprimere giudizi di ogni genere e parliamo là dove non avremmo mai dovuto dire quello che abbiamo detto.
La lingua è un organo piccolo, ma provoca cose grosse.
La religiosa che non rispetta il silenzio, non giungerà mai alla santità, cioè non diventerà santa.
Non s'illuda.

martedì 19 marzo 2019

San Giuseppe appare a Suor Faustina

Nel mese dedicato a San Giuseppe è bello ricordare quando proprio lui è apparso a Santa Suor Faustina:
San Giuseppe mi ha chiesto di avere per Lui una devozione continua.
Lui stesso mi ha detto di recitare ogni giorno tre preghiere assieme al Memorare [Pater, Ave e Gloria].
Mi ha guardato con molta cordialità e mi ha fatto conoscere quanto appoggia quest’opera e mi ha promesso il Suo aiuto particolarissimo e la sua protezione.
Recito ogni giorno le preghiere richieste e avverto la Sua speciale protezione.
Diario di Suor Faustina

domenica 17 marzo 2019

Prima di ogni decisione...

Ecco un altro bellissimo spunto da applicare alla nostra vita quotidiana... l'analisi di ogni decisione alla luce dell'amore di Gesù e per Gesù:
Diario di Suor Faustina:
Prima di ogni decisione, rifletterò sul rapporto di tale decisione con la vita eterna. 
Cercherò di capire il movente principale che mi spinge ad agire: se sia davvero la gloria di Dio o qualche bene spirituale mio o di altre anime. 
Qualora il mio cuore risponda che è così, sarò inflessibile nell'agire in quella direzione. Purché una determinata scelta piaccia a Dio, non devo badare a sacrifici. Se capirò che quell'azione non ha nulla di ciò che dissi sopra, mi sforzerò di sublimarla mediante l'intenzione. 
Quando però io mi accorgessi che in essa vi si trova il mio amor proprio, la sopprimerò alle radici.

sabato 16 marzo 2019

La nostalgia delle anime del Purgatorio

Questa sera è venuta da me una delle suore defunte: mi ha chiesto un giorno di digiuno e di offrire per lei in quel giorno tutte le pratiche di pietà. Le ho risposto che ero d'accordo.
Il giorno dopo fin dal mattino ho espresso l'intenzione di offrire tutto a favore di quella suora. 
Durante la santa Messa per un momento ho vissuto il suo tormento, ho provato nell’anima una fame così grande di Dio che mi sembrava di morire per il desiderio di unirmi a Lui. 
La cosa è durata un breve momento, ma ho capito che cos'è la nostalgia delle anime del purgatorio. 
Subito dopo la santa Messa ho chiesto alla Madre Superiora il permesso per il digiuno, ma non l'ho ottenuto perché sono ammalata. Quando sono entrata in cappella, ho sentito queste parole: «Se lei, sorella, avesse digiunato, avrei ottenuto il sollievo soltanto questa sera, ma per l'obbedienza, che le ha proibito di digiunare, ho ottenuto il sollievo immediatamente. L'obbedienza ha un grande potere». Dopo tali parole udii: «Dio gliene renda merito».
Diario di Suor Faustina, 9 settembre 1937

venerdì 15 marzo 2019

La Via Crucis

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Prima di meditare sulla Passione di Gesù, riconosciamoci umilmente peccatori dinanzi a Dio.

Preghiera introduttiva: Signore Misericordioso, mio Maestro, Vo­glio seguirTi fedelmente, Voglio imitarTi nella mia Vita in modo sempre più perfetto. Per questo Ti chiedo di concedermi attraverso la meditazione della Tua Passione la grazia di una sempre maggiore compren­sione dei misteri della vita spirituale. Maria, Madre di Misericordia, sempre fe­dele a Cristo, conducimi sulla via della Pas­sione dolorosa di Tuo Figlio e intercedi per me le grazie necessarie perché questa Via Crucis sia fruttuosa.

“Appena spirasti, Gesù, scaturì per le anime una sorgente di vita e si apri un mare di misericordia per il mondo intero. O Sorgente di Vita, insondabile Misericordia Di­vina, abbraccia il mondo intero e riversati sopra di noi!”

giovedì 14 marzo 2019

Il Venerdì di Quaresima e la Via Crucis

Il venerdì di Quaresima. Partecipiamo alla Via Crucis con tutto il nostro cuore e con l'intenzione di comprendere a fondo la Passione di Gesù, i significati che questo momento ha per tutti noi del mondo intero.
Che Gesù Misericordioso ci faccia la grandissima grazia di renderci piccoli strumenti della Sua infinita Misericordia e di vivere la Quaresima come un tempo di grandissima opportunità di conversione spirituale, di redenzione e di carità.
Diario di Suor Faustina:
Gesù mi disse: «Desidero che tu conosca in profondità tutto il mio amore per le anime e la mia misericordia. Comprenderai, meditando la mia passione e la mia morte. Vi sono poche anime che riflettono sulla mia passione con una vera partecipazione. È a queste anime che io dono il maggior numero delle mie grazie».


lunedì 11 marzo 2019

Non aver paura della lotta

Non aver paura della lotta; il solo coraggio spesso spaventa le tentazioni che non osano assalirci. Combatti sempre con la profonda convinzione che Io sono accanto a te.
Gesù a Suor Faustina
Diario


mercoledì 6 marzo 2019

Ho iniziato la santa Quaresima

2 Marzo 1938.
Ho iniziato la santa Quaresima come voleva Gesù, abbandonandomi totalmente alla Sua santa volontà ed accettando con amore tutto ciò che mi manda. Non posso fare maggiori mortificazioni, poiché sono molto debole. La lunga malattia mi ha lasciato completamente senza forze. Mi unisco a Gesù per mezzo delle sofferenze. Quando medito sulla Sua dolorosa Passione, le mie sofferenze fisiche diminuiscono.
Il Signore mi ha detto: «Per tutta la Quaresima ti prendo alla Mia scuola. Voglio insegnarti a soffrire». 

Mercoledì delle Ceneri

10 Febbraio 1937. 
Oggi è il Mercoledì delle Ceneri.
Durante la santa Messa ho sperimentato per un breve momento la Passione di Gesù nelle mie membra. 
La Quaresima è un periodo particolare per il lavoro dei sacerdoti; occorre andar loro in aiuto nel salvare le anime.

lunedì 4 marzo 2019

Il carnevale ed i peccati

9 febbraio 1937.
Ultimi giorni di carnevale.
In questi ultimi due giorni di carnevale ho conosciuto un'enorme quantità di pene e di peccati. In un attimo il Signore mi ha fatto conoscere i peccati commessi nel mondo intero in questo giorno. Sono svenuta per lo spavento e, nonostante che io conosca l'abisso della Divina Misericordia, mi sono stupita che Iddio tenga in vita l'umanità.
Ed il Signore mi ha fatto conoscere chi è che sostiene l'esistenza dell'umanità: sono le anime elette.
Quando il numero degli eletti sarà terminato, il mondo cesserà di esistere.