mercoledì 26 luglio 2017

Oh poveri peccatori

Quando medito la passione del Redentore, lo vedo spesso sotto l'aspetto che ebbe dopo la flagellazione.
Mi domando da dove possa essere venuta tanta malvagità contro di Lui. Fu il peccato che la produsse.
O poveri peccatori, come vi incontrerete, nel giorno del giudizio, con questo Gesù che state ora flagellando?
Vedo il sangue colare verso terra e la carne staccarsi via a brandelli; noto sul dorso ben visibili le Sue ossa scarnificate.
Gesù geme sommessamente e respira con affanno.
Mi conforta il pensiero che, qui, il peccato s'incontra con la misericordia.
Diario di Suor Faustina

Nessun commento:

Posta un commento