domenica 31 ottobre 2021

Che Gesù sia il Re di tutti i cuori

Oggi è la festa di Cristo Re.
Durante la S. Messa ho pregato fervorosamente perché Gesù sia il Re di tutti i cuori, perché la grazia dì Dio brilli in ogni anima. Ad un tratto ho visto Gesù come è dipinto nell'immagine e mi ha detto queste parole: «Figlia Mia, Mi rendi la più grande gloria, adempiendo i Miei desideri». 
Oh, quanto è grande la Tua bellezza, o Gesù, mio Sposo! O fiore vivo e vivificante, in cui è racchiusa la rugiada che dà la vita alle anime assetate.
In Te è immersa la mia anima. Tu solo sei oggetto delle mie aspirazioni e dei miei desideri.
Uniscimi nel modo più intimo a Te, al Padre ed allo Spirito Santo.
Possa io vivere e morire in Te!
Solo l'amore ha un significato; esso innalza le nostre più piccole azioni verso l'infinito.
O mio Gesù, io in verità non saprei vivere senza di Te. Il mio spirito si è fuso col Tuo. Nessuno comprende bene questo: occorre prima vivere di Te, per conoscerTi negli altri.

Festa di Cristo Re

Festa di Cristo Re. 25 ottobre 1936.
Durante la santa Messa mi ha investito un tale ardore interiore d'amor di Dio e per la salvezza delle anime, che non riesco ad esprimere.
Sento che sono tutta un fuoco, che combatterò contro ogni male con l'arma della Misericordia. Ardo dal desiderio di salvare le anime; percorro tutto il mondo in lungo e in largo e m'inoltro fino agli estremi di esso, fin nei luoghi più selvaggi, per salvare le anime. Lo faccio mediante la preghiera ed il sacrificio.
Desidero che ogni anima esalti la Misericordia di Dio, poiché ognuno sperimenta su di sé gli effetti di tale Misericordia.
Santa Suor Faustina, Diario

Suor Faustina e le anime del Purgatorio

Nel corso della sua vita, Santa Faustina ebbe più volte contatti con le amate anime del Purgatorio. Si rivolgevano a lei nella speranza che pregasse per loro, perché impetrasse la misericordia di Gesù in loro favore.
Nel corso di questi contatti Santa Faustina imparò molto presto a voler bene a quelle povere anime così sofferenti per il temporaneo distacco da Gesù, insegnandoci una via assai importante per essere noi stessi misericordiosi.
In una particolare occasione, Suor Faustina ebbe persino modo di essere trasportata in spirito nel Purgatorio (ne parliamo diffusamente qui) e di quella esperienza ci ha lasciato una preziosa testimonianza:
La cara Madre Superiora mi mandò, assieme ad altre due suore, a passare le vacanze a Skolimòw, un po’ fuori Varsavia.

domenica 24 ottobre 2021

Se in quel cuore c'è già qualcun altro...

Ecco un nuovo insegnamento di Gesù che riguarda strettamente il nostro rapporto con Lui.
Diario di Suor Faustina, 1 maggio 1938:
Questa sera Gesù mi ha detto: «Figlia Mia, ti manca per caso qualche cosa?» 
Ho risposto: «Amor mio, quando ho Te, ho tutto». 
E il Signore ha risposto: «Se le anime si affidassero completamente a Me, Io stesso Mi occuperei della loro santificazione e le colmerei di grazie ancora maggiori. Ci sono delle anime che rendono vani i Miei sforzi, ma non Mi indispongo; ogni volta che ritornano da Me, Mi affretto ad aiutarle coprendole con la Mia Misericordia e dò loro il primo posto nel Mio Cuore pietoso.

sabato 23 ottobre 2021

Che non parli mai sfavorevolmente del prossimo

Ogni volta che ritorno sulle parole dell'invocazione di Santa Faustina che segue, mi rendo conto di quanto esse siano più che attuali... necessarie ai nostri giorni in cui in tutti gli ambienti una quota del tempo viene persa dietro alle chiacchiere.
Diario di Suor Faustina:
Aiutami o Signore, 
a far sì 
che la mia lingua sia misericordiosa 
e non parli ai sfavorevolmente del prossimo, 
ma abbia per ognuno 
una parola di conforto e di perdono.

mercoledì 20 ottobre 2021

Il raccoglimento, per sentire Gesù

Procura di vivere nel raccoglimento, in modo da poter udire la Mia voce; essa è tanto sommessa che possono udirla solo le anime che vivono nel raccoglimento.
Gesù a Suor Faustina
Diario - Q. VI, 1779


martedì 19 ottobre 2021

Attingere la vita dai raggi della Misericordia

Ti saluto, o Ferita aperta nel Sacratissimo Cuore, dal quale sono usciti i raggi della Misericordia da cui ci è dato attingere la vita, unicamente col recipiente della fiducia.
Diario di Suor Faustina


mercoledì 13 ottobre 2021

Signore, abusano spesso della mia bontà

Non bastasse la grande illuminazione di ieri con cui sono stato richiamato alla lettura del Diario dove ho trovato in ciò che ho letto esattamente la risposta a ciò che mi angustiava, ecco oggi un nuovo aiuto. Quanto è buono Gesù! Bada ad ogni nostra esigenza, anche le più piccole e misere, indegne della Sua attenzione.
Quante volte mi è capitato di lamentarmi perché le persone a cui voglio bene sembra che non sappiano o non vogliano ricambiare l'affetto con i metodi che caratterizzano me? Da simili considerazioni in genere si passa velocemente al malumore. Ma ecco che Gesù, parlando a Suor Faustina mi educa, mi guida, mi conduce. Ce la devo fare! 

Il Signore mi ha detto: «Non deve interessarti per niente come si comportano gli altri; tu comportati come ti ordino Io. Devi essere una Mia copia vivente tramite l'amore e la Misericordia».

domenica 3 ottobre 2021

venerdì 1 ottobre 2021

Sarò santa?

Una notte, Suor Faustina sognò Santa Teresa di Lisieux e e con lei ebbe un meraviglioso scambio di battute che è rimasto scritto nel Diario:Desidero annotare un sogno che feci su Santa Teresa del Bambino Gesù. Ero ancora novizia ed avevo certe difficoltà, che non mi riusciva di risolvere. Erano difficoltà interne collegate con difficoltà esterne. Avevo fatto parecchie novene a vari santi, ma la situazione diveniva sempre più pesante. Le mie sofferenze per questa ragione erano talmente grandi, che non sapevo più come continuare a vivere, ma improvvisamente mi venne l’idea di pregare Santa Teresa del Bambino Gesù. Cominciai la novena a questa santa, poiché prima di entrare in congregazione avevo molta devozione per lei. Adesso l’avevo un po’ trascurata, ma trovandomi in questa necessità, di nuovo cominciai a pregarla con grande fervore.