domenica 30 settembre 2018

L'Arcangelo Michele appare a Suor Faustina

Nel giorno di San Michele Arcangelo vidi questo Condottiero accanto a me, che mi disse queste parole:
"Il Signore mi ha raccomandato di avere una cura particolare di te. Sappi che sei odiata dal male, ma non temere. Chi è come Dio?" 
E scomparve.
Io però sento la sua presenza ed il suo aiuto.
Diario di Suor Faustina

sabato 29 settembre 2018

La possibilità di fare del bene

Giorni di lavoro e di grigiore, per me non siete affatto grigi, poiché ogni momento mi procura nuove grazie e la possibilità di fare del bene.
Santa Suor Faustina
Diario


venerdì 28 settembre 2018

Gesù chiede l'omelia sulla Divina Misericordia

Il 3 aprile 1937 Gesù ha espressamente chiesto a Suor Faustina che esprimesse il Suo desiderio che nel giorno da Lui scelto per la Festa della Divina Misericordia, Don Sopocko facesse un'omelia proprio sulla Misericordia.
La richiesta di Gesù, diretta e precisa, era rivolta a Don Sopocko, ma resta scritta nel Diario affinché tutta la Chiesa e tutti i sacerdoti ne tengano ben conto. 
Eppure questo non accade. 
Perciò è importantissimo che ciascuno di noi si faccia piccolo portavoce del desiderio di Gesù, ricordalo ed esprimendolo ai sacerdoti che conosciamo. Tutti hanno diritto di sapere che Gesù è infinitamente misericordioso, ma che dopo la misericordia arriva la giustizia.
Dal Diario di Suor Faustina (3 aprile 1937): Oggi il Signore mi ha detto: “Dì al reverendo professore che desidero che nella festa della Mia Misericordia faccia la predica sulla Mia insondabile Misericordia”.

Beatificazione di Don Michele Sopocko (28-9-2008)

Il Servo di Dio Don Michele Sopocko, padre spirituale di Santa Faustina, è stato beatificato il 28 settembre 2008 nel Santuario della Divina Misericordia di Bialystok.
Per ricordare la beatificazione, presentiamo l'omelia di S. E. Card. Stanisław Dziwisz alla Santa Messa con Rito di Beatificazione del Servo di Dio Padre Michele Sopocko (28 Settembre 2008).
Eminenza Reverendissima – Legato Papale
Cari Fratelli e Sorelle!
La Chiesa ha innalzato oggi alla gloria degli altari un umile sacerdote del quale si è servita la Provvidenza Divina per far giungere la verità sulla Divina Misericordia in modo particolare alle menti e ai cuori degli uomini del ventesimo secolo. Questo secolo, di cui portiamo viva la memoria, fu segnato dagli atroci sistemi totalitari che cercavano di privare l’uomo della speranza, togliendogli la dignità e condannandolo alla disperazione e al nonsenso.

martedì 25 settembre 2018

L'incarico di redigere il Diario

Segretaria del Mio mistero più profondo, sappi che sei in confidenza esclusiva con Me. Il tuo compito è quello di scrivere tutto ciò che ti faccio conoscere sulla Mia Misericordia, per il bene delle anime che leggendo questi scritti proveranno un conforto interiore e saranno incoraggiate ad avvicinarsi a Me. E perciò desidero che tutti i momenti liberi li dedichi a scrivere.
Gesù a Suor Faustina

lunedì 24 settembre 2018

Gli ostacoli e la volontà di Gesù

Arrivata a Varsavia, entrai un momento nella piccola cappellina a ringraziare il Signore per aver fatto un buon viaggio.
Inoltre Lo pregai di concedermi l'aiuto e le grazie per tutto ciò che qui mi attendeva, affidandomi in tutto alla Sua santa volontà. 
Udii queste parole: «Non temere nulla, tutti gli ostacoli servono a far realizzare la Mia volontà».

sabato 22 settembre 2018

Ho orrore del più piccolo peccato

In questi tempi in cui la Misericordia di Gesù ha davvero tanto da fare, è opportuno spendere almeno un minuto per ricordarci che Essa, l'attributo più alto di Dio, non è un gioiello da acquistare per sempre e indossare all'occorrenza. Gesù è Misericordioso, ma il Suo perdono di qualunque peccato, anche quello più nero, avviene attraverso la Sua Grazia a condizione che vi sia il pentimento delle persone. Altrimenti, è bene saperlo, il destino è quello di percorrere ad alta velocità l'autostrada per l'inferno.
Niente illusioni, dunque. Non dobbiamo pensare di accogliere le parole che si sentono sulla Misericordia nel senso che a noi vien comodo... Ci dobbiamo veramente impegnare nel cambiamento di vita, dobbiamo desiderare di amare Gesù e da questo amore deriverà l'amore per il nostro prossimo.

martedì 18 settembre 2018

Il tuo amore sincero è così gradito al Mio Cuore

Non solo Gesù ci ama di amore infinito, ma a Suor Faustina ha detto tante volte che apprezza il nostro amore per Lui e che in certi casi è persino geloso delle anime a cui dona speciali grazie.
Non è bellissimo amare ed essere amati?
Dal Diario di Suor Faustina:
Il Signore mi ha detto: «Mi diletto del tuo amore; il tuo amore sincero è così gradito al Mio Cuore, come il profumo di un bocciolo di rosa nelle prime ore del mattino, quando il sole non gli ha ancora prosciugato la rugiada. La freschezza del tuo cuore Mi affascina, per cui Mi unisco a te così intimamente, come con nessun altra creatura.»

domenica 16 settembre 2018

Sulle conversazioni

È bene invocare l'aiuto del Signore mentre si sta conversando con una persona. Ho molta paura di conversazioni, le quali sembrano confidenziali: occorre da parte di Dio che ci dia luce affinché tali discorsi riescano utili alle anime. Dio viene in aiuto ma bisogna chiederlo, e non fidarsi totalmente della propria abilità. O mio Gesù, so che per essere utili alle anime bisogna unirsi strettamente a te. O amore eterno, una parola sola di un'anima unita strettamente a te procura alle altre un bene assai maggiore di quanto non lo facciano i grandi discorsi ed i sermoni di un'anima imperfetta.

martedì 11 settembre 2018

Dei nostri sacrifici nulla va perduto

Che gioia!
Dei nostri sacrifici nulla va perduto.
Santa Faustina
Diario


Alla misericordia attingiamo con il recipiente della fiducia

Diario di Suor Faustina, 13 febbraio 1938:
Figlia, quando ti accosti alla santa confessione, a questa sorgente della Mia Misericordia, scendono sempre sulla tua anima il Mio Sangue ed Acqua, che uscirono dal Mio Cuore e nobilitano la tua anima. Ogni volta che vai alla santa confessione immergiti tutta nella Mia Misericordia con grande fiducia, in modo che io possa versare sulla tua anima l'abbondanza delle Mie grazie. Quando vai alla confessione, sappi che Io stesso ti aspetto in confessionale, Mi copro soltanto dietro il sacerdote, ma sono Io che opero nell'anima.

lunedì 10 settembre 2018

Ogni momento reca nuove grazie

Anche nelle giornate più nere o anonime c'è l'occasione di cogliere le grazie che Gesù semina per noi.
Anzi, a pensarci bene, è proprio nelle giornate peggiori che si cela il maggior numero di opportunità, perché le contrarietà accettate e offerte a Gesù, sono per Lui una gloria.
Dal Diario di Suor Faustina:
Gesù mio, d'ora in poi lavorerò a diffondere l'onore e la gloria del tuo nome, lottando fino al giorno in cui dirai: Adesso basta! O giornate grigie di lavoro, per me voi non siete affatto tanto grigie, perché ogni momento mi reca nuove grazie e mi dà la possibilità di fare il bene.

domenica 9 settembre 2018

Un supplizio inimmaginabile

Vidi Gesù mentre veniva flagellato. 
Che supplizio inimmaginabile! 
Come soffrì tremendamente Gesù per la flagellazione! 
O poveri peccatori, come vi incontrerete nel giorno del giudizio con quel Gesù, che ora torturate a quel modo? Il Suo Sangue colava per terra e in alcuni punti cominciava a staccarsi anche la carne. Sulla schiena ho visto alcune Sue ossa scarnificate. 
Gesù mite emetteva flebili lamenti e sospiri.

sabato 8 settembre 2018

La natività di Maria

Era tutta bianca, cinta da una sciarpa azzurra; anche il manto azzurro, la corona sul capo e da tutta la Sua persona s'irradiava uno splendore inconcepibile.
Sono la Regina del cielo e della terra, ma soprattutto la vostra Madre.

venerdì 7 settembre 2018

Il Mio Cuore è colmo di Misericordia per le anime, ma loro...

Il Mio Cuore è stracolmo di tanta Misericordia per le anime.
Oh! se riuscissero a capire che Io sono per loro il migliore dei Padri; che per loro è scaturito dal Mio Cuore Sangue ed Acqua, come da una sorgente straripante di Misericordia; che per loro dimoro nel tabernacolo e come Re di Misericordia desidero colmare le anime di grazie, ma non vogliono accettarle.
Oh! quanto è grande l’indifferenza delle anime per tanta bontà, per tante prove d’amore!
Hanno tempo per ogni cosa; per venire da Me a prendere le grazie non hanno tempo...
Gesù a Suor Faustina
Diario

Signore, abusano spesso della mia bontà

Non bastasse la grande illuminazione di ieri con cui sono stato richiamato alla lettura del Diario dove ho trovato in ciò che ho letto esattamente la risposta a ciò che mi angustiava, ecco oggi un nuovo aiuto. Quanto è buono Gesù! Bada ad ogni nostra esigenza, anche le più piccole e misere, indegne della Sua attenzione.
Quante volte mi è capitato di lamentarmi perché le persone a cui voglio bene sembra che non sappiano o non vogliano ricambiare l'affetto con i metodi che caratterizzano me? Da simili considerazioni in genere si passa velocemente al malumore. Ma ecco che Gesù, parlando a Suor Faustina mi educa, mi guida, mi conduce. Ce la devo fare! 

Il Signore mi ha detto: «Non deve interessarti per niente come si comportano gli altri; tu comportati come ti ordino Io. Devi essere una Mia copia vivente tramite l'amore e la Misericordia».

mercoledì 5 settembre 2018

La necessità della preghiera

Con la preghiera l’anima si prepara ad affrontare qualsiasi battaglia. In qualunque condizione si trovi un’anima, deve pregare.
Deve pregare l’anima pura e bella, poiché diversamente perderebbe la sua bellezza. 
Deve pregare l’anima che tende alla purezza, altrimenti non vi giungerà. 
Deve pregare l’anima che si è appena convertita, diversamente cadrebbe di nuovo. 
Deve pregare l’anima peccatrice, immersa nei peccati, per poter risorgere. 
E non c’è anima, che non abbia il dovere di pregare, poiché ogni grazia arriva tramite la preghiera. Ricordo che la luce l’ho ricevuta in massima parte durante l’adorazione di mezz’ora, che facevo ogni giorno durante tutta la Quaresima, stando distesa a forma di croce davanti al Santissimo Sacramento.
Diario di Suor Faustina

lunedì 3 settembre 2018

L'amore infinito per ciascuno di noi

All'improvviso, compresi interiormente quale significato abbia, agli occhi di Dio, l'esistenza di ciascuna delle Sue creature. La divina maestà è grande e incomprensibile: il fatto ch'Egli s'abbassa con tanta tenerezza fino a noi proviene solo dall'abisso della Sua misericordia. O Trinità, in cui è racchiusa la vita intima di Dio, del Padre del Figlio e dello Spirito Santo, felicità eterna, amore inconcepibile che per misericordia scendi su tutte le creature, sia gloria a Te per sempre!
Diario di Suor Faustina

domenica 2 settembre 2018

Il mondo non è così forte come sembra

Proprio stasera ruminavo pensieri, rumorosamente e dolorosamente, intorno ad una certa causa di piccolo patimento interiore... E sì, ho offerto tutto a Gesù, come mio solito, ma pur avendo chiaro che tutto accade per il mio bene ultimo, fatico ancora un pochino.
Ed ecco cosa ho letto, proprio stasera, nel Diario di Suor Faustina:
«Ascolta, figlia Mia, sebbene tutte le opere che sorgono per Mia volontà siano esposte a grandi sofferenze, tuttavia considera se ce n'è stata mai qualcuna di esse esposta a maggiori ostacoli dell'opera direttamente Mia, l'opera della redenzione. Non devi preoccuparti troppo delle contrarietà. Il mondo non è così forte come sembra, la sua forza è strettamente limitata. Sappi, figlia Mia, che se la tua anima è ripiena del fuoco del Mio puro amore, tutte le difficoltà scompaiono come nebbia davanti ai raggi del sole e tutti gli avversari temono di attaccare una tale anima ed hanno paura di scontrarsi con essa, perché sentono che quest'anima è più forte del mondo intero...»