sabato 31 ottobre 2020

La gioia del paradiso e dei santi

Dal Diario di Suor Faustina:
Durante la meditazione il Signore mi ha fatto conoscere la gioia del paradiso e dei santi, che gioiscono per il nostro arrivo. 
Amano Dio come l'unico oggetto del loro amore, ma amano anche noi teneramente e sinceramente; su tutti discende la gioia dal Volto di Dio, poiché Lo vediamo faccia a faccia. Quel Volto è così dolce che l'anima cade continuamente in estasi. 
È il Signore stesso che mi spinge a scrivere le preghiere e gli inni sulla Sua Misericordia e questi atti di adorazione premono sulle mie labbra. 
Ho notato che le espressioni in onore della Misericordia di Dio si presentano alla mia mente già formulate.

sabato 17 ottobre 2020

Ho orrore del più piccolo peccato

«Scrivi: sono tre volte santo ed ho orrore del più piccolo peccato. Non posso amare un’anima macchiata dal peccato, ma quando si pente, la Mia generosità non ha limiti verso di lei. La Mia Misericordia l’abbraccia e la perdona. Con la Mia Misericordia inseguo i peccatori su tutte le loro strade ed il Mio Cuore gioisce quando essi ritornano da Me. Dimentico le amarezze con le quali hanno abbeverato il Mio Cuore e sono lieto per il loro ritorno. Dì ai peccatori che nessuno sfuggirà alle Mie mani. Se fuggono davanti al Mio Cuore misericordioso, cadranno nelle mani della Mia giustizia.
Dì ai peccatori che li attendo sempre, sto in ascolto del battito del loro cuore per sapere quando batterà per Me. Scrivi che parlo loro con i rimorsi di coscienza, con gli insuccessi e le sofferenze, con le tempeste ed i fulmini; parlo con la voce della Chiesa, e, se rendono vane tutte le Mie grazie, comincio ad adirarMi contro di essi, abbandonandoli a se stessi e dò loro quello che desiderano».

venerdì 16 ottobre 2020

Dio abita in me ed io vivo in Lui!

E per quanto riguarda la mia anima, lo dico in una parola: Dio abita in me ed io vivo in Lui!
Pradnik, 24 marzo 1937
Lettera di Suor Faustina a Don Michele Sopocko


sabato 10 ottobre 2020

Il lascito finale di Suor Faustina

Le ultime parole contenute nel Diario di Suor Faustina, sono il suo particolare lascito per noi, un vero invito alla conversione ed alla fiducia in Gesù Misericordioso.
Dal Diario di Suor Faustina:
La Tua grazia, che discende su di me dal Tuo Cuore misericordioso, mi fortifichi per la lotta e le sofferenze, in modo che Ti rimanga fedele. E benché io sia tutta miseria, non ho paura di Te, poiché conosco bene la Tua Misericordia. Nulla potrà allontanarmi da Te, o Dio, poiché tutto è più piccolo delle conoscenze che ho di Te, lo vedo chiaramente.
Qui termina il sesto ed ultimo quaderno delle annotazioni di suor Faustina Kowalska, religiosa professa con voti perpetui della Congregazione delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia.

giovedì 8 ottobre 2020

La fedele sottomissione alla volontà di Gesù

Dedicato specialmente a chi è nella prova. 
Dal Diario di Suor Faustina:
La fedele sottomissione sempre e ovunque alla volontà di Dio, in tutti i casi e le circostanze della vita, rende a Dio una grande gloria. 
Tale sottomissione alla volontà di Dio, ai Suoi occhi ha un valore maggiore di lunghi digiuni e mortificazioni e delle più rigide penitenze. 
Oh, quanto grande è la ricompensa per un solo atto di amorevole sottomissione alla volontà di Dio!