domenica 25 agosto 2019

Santa Faustina Kowalska

Il 25 agosto, si ricorda la nascita al mondo di Santa Faustina Kowalska (Glogowiec, Polonia, 25 agosto 1905. + Cracovia, Polonia, 5 ottobre 1938).
Santa Faustina (Elena Kowalska) nasce nel 1905 a Glogowiec, una città della Polonia. La grande mistica Santa Faustina Kowalska, Apostola della Divina Misericordia. Santa Faustina Kowalska
Suor Faustina, terzogenita di dieci figli, nacque il 25 agosto 1905 da una povera famiglia di contadini, che abitava nel villaggio di Glogowiec in Polonia. Nel battesimo, ricevuto nella Chiesa parrocchiale di Swinice Warckie, presso Lódz, le venne posto il nome di Elena.
La famiglia Kowalski viveva di un piccolo podere agricolo e dell’attività di falegname del padre Stanislao, un uomo religioso, molto laborioso ma nello stesso tempo severo, il quale dimostrava un forte senso di responsabilità nell’adempimento dei suoi doveri professionali e familiari ed esigeva lo stesso dai figli, richiamandoli anche nelle loro più piccole trasgressioni.

sabato 24 agosto 2019

Nella sofferenza, solo Gesù è fedele

Ecco ancora una considerazione di Suor Faustina sull'infinito amore di Gesù per noi, Sue creature.
Stavolta c'é rimarcato il concetto che solo Gesù resta accanto a chi soffre senza tentennamenti ed esitazioni.
Dal Diario di Suor Faustina:
Gesù, sarebbe veramente tremendo soffrire se non ci fossi Tu, ma proprio Tu, o Gesù disteso in croce, mi dai forza e sei sempre accanto all'anima che soffre.
Le creature abbandonano l'uomo che soffre, ma Tu, Signore, sei fedele.

giovedì 22 agosto 2019

Dio trionferà sul mondo

Ecco, io sono uno di quelli che ha ricevuto la grazia di Gesù Misericordioso...
Dal Diario di Suor Faustina:
Oggi vidi la gloria di Dio diffondersi nel mondo attraverso l'immagine della Sua misericordia.
Molti ne ricevevano grazie, anche se poi non tutti le gridavano ai quattro venti.
Per quanto le vicissitudini di quell'immagine non saranno sempre uguali, Dio ne ricaverà la propria gloria e gli sforzi di tutte le persone ostili finiranno per essere annientati.
Malgrado ostilità diaboliche, la misericordia di Dio trionferà sul mondo e avrà adorazione e culto da parte delle anime.

mercoledì 21 agosto 2019

Gesù Misericordioso provvede anche alle nostre più minuscole esigenze

Gesù Misericordioso provvede ad ogni minima nostra esigenza, persino a quelle di cui verrebbe un po' da vergognarsi, di quelle che non ci sogneremmo mai di chiedere a Gesù. Eppure, per le anime amate che Lo amano, Gesù è incredibilmente premuroso e ci fa capire di parlarGli anche delle cose più minute.
Leggiamo insieme questo brano, anche se è un po' più lunghetto di quelli che propongo di solito.
Dal Diario di Suor Faustina (20 aprile 1938):
Partenza per Prsdnik.
Ero molto mortificata perché avrei dovuto stare nella corsia comune, dove sarei stata esposta a vari inconvenienti. Se si fosse trattato di una settimana o due, ma per un periodo così lungo, due mesi e forse più... 
La sera andai dal Signore Gesù per un lungo colloquio. Quando vidi Gesù, Gli aprii il mio cuore e Gli esposi tutte le difficoltà, le mie apprensioni ed i miei timori. Gesù mi ascoltò con amore, poi disse: «Sta' tranquilla, bambina Mia, Io sono con te. Parti con la massima serenità. È tutto pronto, ho ordinato nel modo che Mi è proprio di approntare per te una stanzetta separata».

martedì 20 agosto 2019

Quanti sacrifici mi è costata quell'anima!

Ancora una grazia di Gesù per me. Mentre mi trovavo in una situazione vacillante in merito al da farsi per una cara persona, dopo alcuni giorni di interruzione della lettura del Diario di Suor Faustina, ecco ieri la dolce carezza di Gesù nelle parole di Santa Suor Faustina.
Grazie Gesù!
Dal Diario di Suor Faustina:
Oggi è venuta da me una mia sorella carnale. 
Quando mi ha esposto le sue intenzioni, sono rimasta di stucco. E mai possibile? È una cara e bella anima di fronte a Dio, ma un fitto buio è sceso su di lei e non sapeva come cavarsela. Vedeva nero ovunque. 
Il buon Dio l'ha affidata a me. Per due settimane ho potuto lavorare su di lei. 
Ma quanti sacrifici mi è costata quell'anima, Dio solo lo sa. 

lunedì 19 agosto 2019

Alle anime superbe toglie tutto

Figlia Mia, sappi che alle anime superbe non concedo le Mie grazie, ma tolgo anche quelle che ho concesso.
Gesù a Suor Faustina 
Diario



Nessuna preghiera va perduta

Nessuna preghiera va perduta. Anche quando - nel nostro sconforto - le preghiere elevate per le specifiche necessità delle persone a noi care paiono non raggiungere il cuore di Gesù...
Dal Diario di Suor Faustina:
Una volta che entrai in cappella per cinque minuti di adorazione e pregai per una certa persona, compresi che non sempre Dio accerta le nostre preghiere per quelle anime per le quali noi preghiamo, ma le destina per altre anime e non portiamo loro sollievo nelle pene che soffrono nel fuoco del purgatorio. 
La nostra preghiera però non va perduta.

sabato 17 agosto 2019

O umiltà, fiore stupendo

O umiltà, fiore stupendo sono poche le anime che ti possiedono!
Forse perché sei così bella e, al tempo stesso, tanto difficile da conquistare? 
Dell'umiltà Dio si rallegra. 
Sopra un'anima umile, egli apre i cieli e fa scendere un mare di grazia. 
A un'anima così Dio non rifiuta nulla. 
In tal modo essa diventa onnipotente e influisce sulla sorte del mondo intero. 
Più essa si umilia, più Dio si china su di lei, la copre della sua grazia, l'accompagna in tutti i momenti della vita. 
O umiltà, getta le tue radici nel mio essere.
Diario di Suor Faustina

venerdì 16 agosto 2019

L'ostacolo più grande alla santità è lo scoraggiamento

Sappi, bambina mia, che l'ostacolo più grande alla santità è lo scoraggiamento e l'inquietudine ingiustificata, che ti toglie la possibilità di esercitarti nella virtù.
Gesù a Suor Faustina, Diario (Q. V, 1488)


giovedì 15 agosto 2019

Maria assumpta est!

Dal Diario di Suor Faustina:
Durante la meditazione, la presenza di Dio è penetrata vivamente in me ed ho conosciuto la gioia della Vergine al momento della Sua Assun­zione in cielo. 

Sono rimasta sola con la Ma­donna, la quale mi ha istruita circa la volontà di Dio, come applicarla nella vita, sottomettendomi to­talmente ai Suoi santissimi decreti. 
Mi disse: «La vera grandezza dell'anima consiste nell'amare Dio e nell'umiliarsi alla Sua presenza, nel dimenti­care totalmente se stessi e nel considerarsi un nulla, poiché il Signore è grande, ma si compiace soltanto degli umili, ai superbi resiste sempre».