venerdì 31 dicembre 2021

Ho guardato con grande fiducia all'Anno Nuovo

Ultimo giorno dell'anno.
Ho avuto il permesso di non andare a dormire, ma di pregare in cappella. 
Una delle nostre suore mi ha pregato di offrire per lei un'ora di adorazione. Le ho risposto di si ed ho pregato per lei un'ora intera. Durante la preghiera Dio mi ha fatto conoscere quanto Gli è cara quella piccola anima. La seconda ora di adorazione l'ho offerta per la conversione dei peccatori e specialmente in riparazione delle offese che nel momento presente vengono fatte a Dio. Quanto viene offeso Iddio! La terza ora l'ho offerta secondo l'intenzione del mio padre spirituale, ho pregato fervorosamente perché venga illuminato in merito ad una questione particolare. Suonano infine le dodici, l'ultima ora dell'anno, che ho finito nel nome della SS.ma Trinità, come del resto nel nome della SS.ma Trinità ho cominciato la prima ora dell'Anno Nuovo. Ho chiesto la benedizione ad ognuna delle Persone ed ho guardato con grande fiducia all'Anno Nuovo, che non sarà certamente avaro di sofferenze.
Diario di Suor Faustina

giovedì 30 dicembre 2021

La nostra fiducia

La nostra fiducia sta tutta in Te, nostro fratello primogenito, Gesù Cristo, vero Dio e vero uomo.
Diario di Suor Faustina (Q. V, 1584)



mercoledì 29 dicembre 2021

Ti sei affratellato non con gli angeli, ma con gli uomini

Ti sei affratellato non con gli angeli, ma con gli uomini. Questo è un miracolo dell'insondabile mistero della Tua Misericordia. 
Diario di Suor Faustina (Q. V, 1584)



lunedì 27 dicembre 2021

Suor Faustina vede Gesù Bambino

Diario di Suor Faustina, 25 dicembre 1934.
Messa di Mezzanotte. Appena uscì la santa Messa, il raccoglimento interiore si impadronì di me, la gioia inondò la mia anima. Durante l’offertorio vidi Gesù sull’altare; era di una bellezza incomparabile. 
Il Bambinello per tutto il tempo guardò verso tutti, tendendo le manine.
Quando ci fu l’elevazione il Bambinello non guardò verso la cappella, ma verso il cielo; dopo l’elevazione si rivolse di nuovo verso di noi, ma per poco tempo, poiché come al solito venne spezzato e mangiato dal sacerdote. La fascia l’aveva bianca. 
Il giorno dopo vidi la stessa cosa e lo stesso vidi il terzo giorno. E’ difficile esprimere la gioia che avevo nell’anima. 
Questa visione si ripetè durante tre sante Messe, esattamente come nelle prime.

sabato 25 dicembre 2021

Gesù Bambino, tesoro preziosissimo

25 dicembre 1936.
Messa di mezzanotte.
Durante la santa Messa la presenza di Dio mi penetrò da parte a parte. Un momento prima dell'elevazione vidi la Madre ed il piccolo Gesù Bambino ed il vecchio Nonno.
La Madre Santissima mi disse queste parole: «Figlia Mia, Faustina, prendi questo Tesoro preziosissimo». E mi diede il piccolo Gesù.
Quando presi Gesù in braccio, la mia anima provò una gioia inconcepibile, che non sono in grado di descrivere.

Il grande abbassarsi di Dio

Vigilia di Natale.
Durante la S. Messa di mezzanotte nell'Ostia ho visto Gesù Bambino; il mio spirito si è immerso in Lui.
Benché fosse un bambinetto, la Sua maestà è penetrata nella mia anima. 
Mi ha colpita profondamente questo mistero: questo grande umiliarsi di Dio; questo Suo inconcepibile annientamento. Per tutta la durata delle festività questo mi è rimasto vivamente impresso nell'anima. 
Oh! noi non riusciremo mai a comprendere questo grande abbassarsi di Dio!
Diario di Suor Faustina

giovedì 23 dicembre 2021

All'improvviso vidi Gesù Bambino

Gesù Bambino appare e parla a Suor Faustina la sera della Vigilia di Natale.
Un brano di una bellezza immensa.
Dal Diario di Suor Faustina:
L'Ora Santa.
Durante quest'ora cercai di meditare la Passione del Signore. 
Tuttavia la mia anima era colma di gioia ed all'improvviso vidi Gesù Bambino. 
Ma la Sua maestà penetrò in me e dissi: «Gesù, Tu sei così piccolo, ma io so che Tu sei il mio Creatore e Signore». 
E Gesù mi rispose: «Lo sono, e perciò ho rapporti d'intimità con te come un Bambino, per insegnarti l'umiltà e la semplicità».

Ti attendo Signore

Arriva il Natale ed io, io mi sento così.
Dal Diario di Suor Faustina:
L’anima attende la venuta del Signore.
Non so, Signore, a che ora verrai, Perciò vigilo continuamente e sto in ascolto, Come sposa da Te prescelta; Poiché so che Ti piace giungere non visto, Ma un cuore puro, Signore, Ti sente da lontano. Ti attendo, Signore, nella quiete e nel silenzio, Con una grande nostalgia nel cuore, con un desiderio insopprimibile. Sento che il mio amore per Te diventa un fuoco E come una fiamma, alla fine della vita, s'innalza verso il cielo. Allora si realizzeranno tutti i miei desideri. Vieni ormai, mio dolcissimo Signore, E porta il mio cuore assetato, Là con Te nelle regioni eccelse dei cieli, Dove dura in eterno la Tua vita. La vita sulla terra è un'agonia continua, Mentre il mio cuore sente d'esser creato per grandi altezze E non l'attirano i bassipiani di questa vita, Poiché la mia patria è il cielo. Questa è la mia fede incrollabile.

mercoledì 22 dicembre 2021

Depongo tutto nelle Tue mani, o Signore

Depongo tutto nelle Tue mani, o Signore e Dio mio, unica guida della mia anima.
Guidami secondodo i Tuoi eterni desideri.
Diario di Suor Faustina (Q. II, 858)



lunedì 20 dicembre 2021

Gesù ama le anime silenziose

Quando penso al chiasso dei social network, alla infinita molteplicità di voci che si rincorrono, alla frenesia nel voler essere originali a tutti i costi, al desiderio di ricevere il consenso altrui, all'incredibile bombardamento di opinioni e pareri a cui ci sottoponiamo ogni giorno e a cui partecipiamo ormai con una ritualità e una cura che moltissimi nemmeno riservano a Dio, ebbene... allora penso alle parole che Gesù ha detto in un'occasione a Suor Faustina. Quelle parole riportate dalla santa sono parole di grande precisione e, come sempre, molto importanti per capire cosa Gesù desidera per il nostro stesso bene.
Leggiamole insieme.
Dal Diario di Suor Faustina:
Il Signore mi ha fatto conoscere quanto non Gli piace un'anima che parla troppo. "In una tale anima non trovo riposo. Il chiasso mi stanca e in quel chiasso l'anima non distingue la Mia voce."

domenica 19 dicembre 2021

Gesù non si dona ad un'anima ciarliera

A più riprese Suor Faustina ci ha fatto sapere che Gesù non sta volentieri con le persone troppo chiacchierone. Ma c'é una frase del Diario - legata alla regola dell'ordine che la santa voleva avviare - che è davvero forte.
Eccola:
Iddio non si dona ad un'anima ciarliera che come un fuco nell'alveare ronza molto, ma non produce miele. 
Un'anima che chiacchiera molto è vuota nel suo interno. 
Non ha né virtù fondamentali, né intimità con Dio.
Diario di Suor Faustina

sabato 18 dicembre 2021

Gesù gradisce le nostre preghiere per gli altri

Quando preghiamo per gli altri siamo caritatevoli e piccoli strumenti della misericordia di Gesù. Lui stesso ci manda continue ispirazioni a pregare per le persone che necessitano di preghiere.
Dal Diario di Suor Faustina:
Ho conosciuto quante anime hanno bisogno che si preghi per loro. Sento che mi trasformo in preghiera per ottenere ad ogni anima la misericordia divina. 
Gesù mio, Ti accolgo nel mio cuore come pegno di misericordia per altre anime. 
Gesù mi fece conoscere quanto Egli gradisca una simile preghiera. La mia gioia è grande nel vedere che Dio ama in modo singolare coloro che noi amiamo. 
Ora mi rendo conto quale potenza abbia davanti a Dio la preghiera di intercessione.

venerdì 17 dicembre 2021

La paziente sottomissione alla volontà di Gesù è medicina di salvezza

Oggi, dopo una giornata di tensioni e di difficoltà, di tentazioni e di prove, di dispiaceri e malumori, mentre restavo tutto contrito, ho letto questo (e Gesù mi ha abbracciato):
30 gennaio 1937. Ritiro spirituale di un giorno.
Conosco sempre di più la grandezza di Dio e gioisco per Lui. Dimoro continuamente con Lui nel profondo del mio cuore. E nella mia anima che trovo Dio con la massima facilità.
Durante la meditazione udii queste parole: «Figlia Mia, con la paziente sottomissione alla Mia Volontà Mi dai la più grande gloria, e ti assicuri meriti così grandi, che non li potresti conseguire né con digiuni, né con mortificazioni di qualunque genere. Sappi, figlia Mia, che se sottoponi la tua volontà alla Mia, attiri su di te la Mia predilezione. Il tuo sacrificio Mi è gradito ed è pieno di dolcezza; trovo in esso il Mio compiacimento; esso è potente». 

lunedì 13 dicembre 2021

Le grazie per le anime che si appellano alla misericordia

Mi procurano una grande gioia le anime che si appellano alla Mia Misericordia. A queste anime concedo grazie più di quante ne chiedono. Anche se qualcuno è stato il più grande peccatore, non lo posso punire Se esso si appella alla Mia pietà, ma lo giustifico nella Mia insondabile ed impenetrabile Misericordia.
Gesù a Suor Faustina
Diario di Suor Faustina


domenica 12 dicembre 2021

Comportati come voglio Io da te

Lascia che gli altri si comportino come vogliono, tu comportati come voglio Io da te.
Gesù a Suor Faustina, Diario

sabato 11 dicembre 2021

Gesù Bambino

Ho visto il Bambino Gesù vicino al mio inginocchiatoio. Sembrava avere circa un anno, e mi ha chiesto di prenderlo tra le braccia. Quando l’ho preso in braccio, si è stretto al mio petto e ha detto: “È bello per me stare vicino al tuo cuore, perché voglio insegnarti l’infanzia spirituale. Voglio che tu sia molto piccola, perché quando sei piccola ti porto vicino al mio Cuore, come tu ora mi stai stringendo al tuo”.
Diario di Suor Faustina

mercoledì 8 dicembre 2021

Festa dell'Immacolata, le Sue parole a Suor Faustina

8 dicembre 1937.
Con grande fervore mi sono preparata a celebrare la festa dell'Immacolata Concezione della Madre di Dio. Ho vigilato maggiormente sul raccoglimento dello spirito ed ho meditato su questo Suo privilegio esclusivo. Per questo il mio cuore si è immerso tutto in Lei, ringraziando Iddio per aver concesso a Maria questo grande privilegio. Non mi sono preparata soltanto con la novena comune, che fa assieme tutta la comunità, ma mi sono impegnata anche personalmente per salutarLa mille volte al giorno, recitando ogni giorno per nove giorni mille Ave Maria in Suo onore.
È già la terza volta che faccio una novena del genere alla Madonna, quella che consiste nella recita di mille Ave Maria al giorno, cioè novemila Ave Maria per tutta la novena. Sebbene l'abbia fatta già tre volte in vita mia, cioè due volte che avevo un incarico e non sono venuta meno in nulla ai miei doveri, compiendoli con la massima esattezza e l'ho fatta al di fuori del tempo degli esercizi di pietà, cioè nè durante la santa Messa né durante la benedizione ho recitato quelle Ave Maria ed un'altra volta ho fatto tale novena che ero ricoverata in ospedale.

O Maria Vergine Immacolata

O Maria,
Vergine Immacolata, 
prendimi sotto la Tua specialissima protezione 
e custodisci la purezza della mia anima, 
del mio cuore e del mio corpo. 
Tu sei il modello 
e la stella della mia vita.
Santa Faustina
Diario

martedì 7 dicembre 2021

Novemila Ave Maria per l'Immacolata

Un amore senza confini per la Madonna. Ecco come è possibile spiegare le parole di Suor Faustina che seguono:
Con grande fervore mi sono preparata a celebrare la festa dell'Immacolata Concezione della Madre di Dio. Ho vigilato maggiormente sul raccoglimento dello spirito ed ho meditato su questo Suo privilegio esclusivo. Per questo il mio cuore si è immerso tutto in Lei, ringraziando Iddio per aver concesso a Maria questo grande privilegio. Non mi sono preparata soltanto con la novena comune, che fa assieme tutta la comunità, ma mi sono impegnata anche personalmente per salutarLa mille volte al giorno, recitando ogni giorno per nove giorni mille Ave Maria in Suo onore. 
È già la terza volta che faccio una novena del genere alla Madonna, quella che consiste nella recita di mille Ave Maria al giorno, cioè novemila Ave Maria per tutta la novena. Sebbene l'abbia fatta già tre volte in vita mia, cioè due volte che avevo un incarico e non sono venuta meno in nulla ai miei doveri, compiendoli con la massima esattezza e l'ho fatta al di fuori del tempo degli esercizi di pietà, cioè nè durante la santa Messa né durante la benedizione ho recitato quelle Ave Maria ed un'altra volta ho fatto tale novena che ero ricoverata in ospedale. Per chi realmente vuole, nulla è difficile. Al di fuori della ricreazione pregavo e lavoravo, in quei giorni non dicevo neppure una parola che non fosse assolutamente necessaria. Debbo riconoscere che questa cosa richiede parecchia attenzione e sforzo, ma per onorare l'Immacolata non c'è nulla di troppo.
Diario di Suor Faustina

domenica 5 dicembre 2021

Sostienimi nei giorni della lotta

O mio Gesù,
sostienimi quando
vengono le giornate
pesanti e nuvolose,
i giorni delle prove
e della lotta.
Santa Faustina
Diario, Q. III, 1065

giovedì 2 dicembre 2021

Le consolazioni divine

Mentre avevo la mente che si arruffava dietro questioni molto terrene, che si doleva di certe amare considerazioni, di quelle che a volte ci tormentano in profondità, si era fatto tardi ed era proprio ora di mettersi a letto per un sonno ristoratore. Invece, mentre decidevo ciò, un pensiero si era infilato nei meccanismi della mia testa... il bisogno di leggere qualche pagina del Diario. Era un bisogno insopprimibile, assolutamente forte.
Mi è bastato leggere le prime righe per capire che era Gesù che desiderava parlarmi. Ecco che cosa ho trovato sotto i miei occhi:
Conobbi che ogni anima vorrebbe le consolazioni divine, ma non rinuncia per nessun motivo alle consolazioni umane, e purtroppo le due cose non sono assolutamente conciliabili fra di loro.
Suor Faustina (Diario, Vigilia di Natale 1937)

martedì 30 novembre 2021

La misericordia e la giustizia

La misericordia di Gesù è insondabile e incomprensibile per noi, ma è un’opportunità che va colta. L’alternativa è subire la giustizia divina, non vi sono ulteriori vie.
Scrivi: prima che Io venga come Giudice giusto, spalanco la porta della Mia Misericordia. Chi non vuole passare attraverso la porta della Misericordia, deve passare attraverso la porta della Mia giustizia. 
Diario di Suor Faustina

lunedì 29 novembre 2021

Le anime sofferenti attirano le grazie

Talvolta Dio concede molte e molte grazie per riguardo alle anime sofferenti ed allontana molti castighi unicamente per riguardo a queste.
Diario di Suor Faustina

domenica 28 novembre 2021

Una piccola, silenziosa dimora per Gesù

Desidero essere una piccola, silenziosa dimora dove Gesù possa riposarsi. Non farò entrare nulla che possa svegliare il mio Diletto.
Diario di Suor Faustina
(Q. III,1021)


sabato 27 novembre 2021

L'Avvento

Trascorrerò questo Avvento secondo le indicazioni datemi dalla Madonna: nella mitezza e nell'umiltà.
Diario di Suor Faustina


giovedì 25 novembre 2021

Assolvere tutti i propri doveri

Le pratiche di pietà
farle come se fosse l'ultima volta nella vita.
Nella stessa maniera
assolvere tutti i propri doveri.
Diario di Suor Faustina
Q. II, 861



mercoledì 24 novembre 2021

Recita la coroncina che ti ho insegnato e il temporale cesserà

Lo dice Gesù e dobbiamo assolutamente crederGli... Con la Coroncina alla Divina Misericordia passano le prove.
Leggiamo insieme nel Diario di Suor Faustina:
Oggi sono stata svegliata da un gran temporale. Infuriava un vento impetuoso ed una pioggia tale che sembrava si fossero squarciate le nuvole. Cadevano fulmini ogni momento.
Mi sono messa a pregare perché il temporale non facesse alcun danno. 
Ad un tratto ho udito queste parole: «Recita la coroncina che ti ho insegnato e il temporale cesserà». 
Ho cominciato subito a recitare la coroncina e non l'avevo ancora finita che il temporale è cessato improvvisamente ed ho udito queste parole: «Con essa otterrai tutto, se quello che chiedi è conforme alla Mia volontà». 

domenica 21 novembre 2021

Sollievo nella preghiera

Ci sono dei momenti nella vita, nei quali l'anima trova sollievo solo in una profonda preghiera.
Diario di Suor Faustina (Q. II, 860)



Le fiamme della misericordia di Gesù

Quando leggo brani così toccanti, così importanti per le sorti dei singoli e del mondo intero, mi domando a cosa valgono le polemiche e le chiose sulle singole parole, su certi passaggi... Nulla! Nulla vale nulla di fronte al messaggio di Gesù Misericordioso: convertitevi e sarete perdonati.
Dal Diario di Suor Faustina:
Tenevo gli occhi sulla figura del Sacro Cuore.
All'improvviso, ne vidi uscire quegli stessi raggi che sono dipinti sull'immagine del Redentore misericordioso a indicare il sangue e l'acqua. 
Compresi quanto sia grande e ardente la misericordia del Signore. 
Gesù mi parlò con inesprimibile dolcezza: «Bambina mia, insisti con i sacerdoti su questa Mia inscrutabile misericordia. Le fiamme divampano in Me e intendo riversarle sulle anime, ma queste spesso si rifiutano d'affidarsi alla Mia misericordia».

sabato 20 novembre 2021

giovedì 18 novembre 2021

Il Mio amore non delude nessuno

Una delle Madri, quando venne a conoscere il mio stretto rapporto con Gesù, mi disse che ero una povera illusa.
Mi disse che Gesù manteneva rapporti simili solo coi santi «e non con anime peccatrici come lei, sorella». 
Da quel momento fu come se diffidassi di Gesù. 
In un colloquio mattutino dissi a Gesù: «Gesù, non sei per caso un'illusione?» 
Gesù mi rispose: «Il Mio amore non delude nessuno».
Diario di Suor Faustina


mercoledì 17 novembre 2021

L'importanza della direzione spirituale

Ecco, sottolineata ancora una volta, l'importanza della direzione spirituale da parte del sacerdote per un'anima...
Dal Diario di Suor Faustina:
12 agosto 1937.
Oggi mi sono incontrata col rev. dr. Sopocko che, passando da Cracovia, è venuto un momento da noi. Desideravo proprio vederlo; Dio ha esaudito il mio desiderio.
Questo sacerdote è una grande anima, tutta piena di Dio.
La mia gioia è stata grande, ho ringraziato Dio per questa grande grazia, poiché desideravo incontrarmi con lui per la maggior gloria di Dio.
O Ostia viva, Gesù nascosto, Tu vedi lo stato della mia anima. Da sola non sono nemmeno capace di pronunciare il Tuo santo Nome.

martedì 16 novembre 2021

Non lasciarmi sola, o mio Gesù

O mio Gesù,
quando la mia anima è offuscata, non lasciarmi sola,
stringimi forte a Te.
Diario di Suor Faustina (Q. II, 831)



domenica 14 novembre 2021

Preghiera per ottenere l'intercessione di Santa Faustina

Santa Faustina, l'apostola della Divina Misericordia e figliola prediletta e amatissima di Gesù, è una potente mediatrice delle nostre buone intenzioni.
Non dobbiamo esitare ad implorare la sua intercessione e la sua preghiera. 
D'altra parte, proprio Suor Faustina ci ha lasciato detto che la sua opera non si sarebbe esaurita sulla terra, ma che avrebbe proseguito e si sarebbe grandemente rafforzata in Cielo.
Ecco perché dobbiamo veramente essere totalmente fiduciosi ed affidare a lei i nostri bisogni di preghiera, le nostre crisi, la nostra disperazione, le gioie attese e le prove presenti. Certamente Santa Faustina, dal Paradiso, potrà pregare per noi.

giovedì 11 novembre 2021

Tutte le bellezze sono nulla in confronto a quello che ti ho preparato nell'eternità

Se ci capita di non voler rinunciare al peccato perché tutto sommato il pensiero della vita eterna ci sembra tanto lontano, ecco un piccolo brano che ci ricorda che Gesù ci ama e ci aspetta per darci il premio per una vita vissuta con fede e amore per Lui. Diario di Suor Faustina:
Quando andai a Kiekrz a sostituire per poco tempo una consorella, un pomeriggio attraversai l'orto e mi fermai sulla riva del lago e rimasi a lungo assorta pensando a questo elemento della natura. Ad un tratto vidi presso di me Gesù, che mi disse amabilmente: «Ho creato tutto questo per te, Mia sposa, e sappi che tutte le bellezze sono nulla in confronto a quello che ti ho preparato nell'eternità».
L'anima mia fu inondata da una gioia così grande, che rimasi là fino alla sera e mi sembrò d'esserci rimasta solo un breve momento.

mercoledì 10 novembre 2021

Con questa preghiera a quel peccatore darò la grazia della conversione

Se il cuore è stretto nella morsa del dolore per causa di qualche persona a noi cara che si è persa dietro le cose del mondo, non disperiamo! E' Gesù a dirci di non disperare. Una sola preghiera può ottenere la conversione. Io lo faccio spesso, certo che se saprò pregare con vera fede, Gesù mi accontenterà.
Leggiamo insieme, dal Diario di Suor Faustina:
Gesù mi disse: «Desidero che tu conosca l'intensità della Mia misericordia, di cui arde verso le anime il Mio cuore. Quando, per qualche peccatore, reciterai con fede e contrizione la preghiera che sto per insegnarti, a quel peccatore darò la grazia della conversione. Ecco la breve preghiera che ti chiedo:
O sangue e acqua, che scaturisti dal cuore di Gesù come sorgente di misericordia per noi, confido in Te!»

martedì 9 novembre 2021

Mi hanno gettato fuori dal loro cuore

Oh, povero Gesù, sempre alla ricerca di noi, per offrirci tutto il Suo amore e noi, sempre persi dietro ogni cosa, senza mai il tempo e la voglia di cogliere quell'amore salvifico.
Ma non si pensi che Gesù non soffra a causa di questo! Soffre e si addolora e gira tra le anime fedeli alla ricerca di un cuore in cui riposare.
Si spezza il cuore a scoprire Gesù così abbandonato e addolorato...
Dal Diario di Suor Faustina:
Durante i vespri udii queste parole: «Figlia Mia, desidero riposare nel tuo cuore, poiché oggi molte anime Mi hanno gettato fuori dal loro cuore; ho provato una tristezza mortale».
Cercai di consolare il Signore, offrendoGli mille volte il mio cuore; provavo nell'anima ripugnanza per il peccato.


sabato 6 novembre 2021

Ogni volta che senti l'orologio battere le tre

Ogni volta che senti l'orologio battere le tre, ricordati di immergerti tutta nella Mia misericordia, adorandola ed esaltandola; invoca la sua onnipotenza per il mondo intero e specialmente per i poveri peccatori, poiché fu in quell'ora che venne spalancala per ogni anima.
Gesù a Suor Faustina
Diario, ottobre 1937

mercoledì 3 novembre 2021

La superbia tiene l'anima nelle tenebre

Un'anima non ricava adeguati vantaggi dal sacramento della confessione, se non è umile.
La superbia tiene l'anima nelle tenebre.
Diario di Suor Faustina Kowalska

martedì 2 novembre 2021

Commemorazione dei defunti

2 novembre 1936.
Verso sera dopo i vespri andai al cimitero, pregai un momento e all'improvviso vidi una delle nostre suore che mi disse: «Siamo nella cappella»
Compresi che dovevo andare nella cappella e pregare li per acquistare le indulgenze. 
Il giorno dopo, durante la santa Messa, vidi tre colombe bianche che si alzavano in volo dall'altare verso il cielo. 
Mi fu dato di comprendere che non solo quelle tre care anime, che avevo visto, erano andate in paradiso, ma molte altre che non erano morte nel nostro istituto. 
Oh, quanto è buono e misericordioso il Signore!

I defunti e la giustizia di Dio

Diario di Suor Faustina, 1 novembre 1937.
Oggi dopo i vespri c'è stata la processione al cimitero. 
Io non ho potuto andarci perché ero di servizio in portineria, ma questo non mi ha affatto impedito di pregare per quelle care anime. 
Quando la processione dal cimitero è tornata in cappella, la mia anima ha avvertito la presenza di molte anime. 
Ho compreso la grande giustizia di Dio e come ognuno debba pagare fino all'ultimo centesimo.

lunedì 1 novembre 2021

I Santi e le virtù di Gesù

O mio Gesù, ognuno dei Tuoi santi rispecchia in sé‚ una delle Tue virtù.
Io desidero rispecchiare il Tuo Cuore compassionevole e pieno di misericordia, voglio glorificarlo.
La Tua misericordia, o Gesù, sia impressa sul mio cuore e sulla mia anima come un sigillo e ciò sarà il mio segno distintivo in questa e nell'altra vita.
Diario di Suor Faustina

domenica 31 ottobre 2021

Che Gesù sia il Re di tutti i cuori

Oggi è la festa di Cristo Re.
Durante la S. Messa ho pregato fervorosamente perché Gesù sia il Re di tutti i cuori, perché la grazia dì Dio brilli in ogni anima. Ad un tratto ho visto Gesù come è dipinto nell'immagine e mi ha detto queste parole: «Figlia Mia, Mi rendi la più grande gloria, adempiendo i Miei desideri». 
Oh, quanto è grande la Tua bellezza, o Gesù, mio Sposo! O fiore vivo e vivificante, in cui è racchiusa la rugiada che dà la vita alle anime assetate.
In Te è immersa la mia anima. Tu solo sei oggetto delle mie aspirazioni e dei miei desideri.
Uniscimi nel modo più intimo a Te, al Padre ed allo Spirito Santo.
Possa io vivere e morire in Te!
Solo l'amore ha un significato; esso innalza le nostre più piccole azioni verso l'infinito.
O mio Gesù, io in verità non saprei vivere senza di Te. Il mio spirito si è fuso col Tuo. Nessuno comprende bene questo: occorre prima vivere di Te, per conoscerTi negli altri.

Festa di Cristo Re

Festa di Cristo Re. 25 ottobre 1936.
Durante la santa Messa mi ha investito un tale ardore interiore d'amor di Dio e per la salvezza delle anime, che non riesco ad esprimere.
Sento che sono tutta un fuoco, che combatterò contro ogni male con l'arma della Misericordia. Ardo dal desiderio di salvare le anime; percorro tutto il mondo in lungo e in largo e m'inoltro fino agli estremi di esso, fin nei luoghi più selvaggi, per salvare le anime. Lo faccio mediante la preghiera ed il sacrificio.
Desidero che ogni anima esalti la Misericordia di Dio, poiché ognuno sperimenta su di sé gli effetti di tale Misericordia.
Santa Suor Faustina, Diario

Suor Faustina e le anime del Purgatorio

Nel corso della sua vita, Santa Faustina ebbe più volte contatti con le amate anime del Purgatorio. Si rivolgevano a lei nella speranza che pregasse per loro, perché impetrasse la misericordia di Gesù in loro favore.
Nel corso di questi contatti Santa Faustina imparò molto presto a voler bene a quelle povere anime così sofferenti per il temporaneo distacco da Gesù, insegnandoci una via assai importante per essere noi stessi misericordiosi.
In una particolare occasione, Suor Faustina ebbe persino modo di essere trasportata in spirito nel Purgatorio (ne parliamo diffusamente qui) e di quella esperienza ci ha lasciato una preziosa testimonianza:
La cara Madre Superiora mi mandò, assieme ad altre due suore, a passare le vacanze a Skolimòw, un po’ fuori Varsavia.

sabato 30 ottobre 2021

Dirigi Tu le mie questioni, Gesù

Mio Gesù,
Tu vedi quanto sono debole da sola,
perciò dirigi Tu stesso tutte le mie questioni.
Santa Faustina, Diario


giovedì 28 ottobre 2021

Gesù non dimentica le Sue creature

Gesù,
Tu hai detto
che è più facile
che una madre dimentichi
il bambino che allatta,
piuttosto che Iddio
dimentichi
una Sua creatura.
Santa Faustina
Diario
(Q. I, 23)

domenica 24 ottobre 2021

Se in quel cuore c'è già qualcun altro...

Ecco un nuovo insegnamento di Gesù che riguarda strettamente il nostro rapporto con Lui.
Diario di Suor Faustina, 1 maggio 1938:
Questa sera Gesù mi ha detto: «Figlia Mia, ti manca per caso qualche cosa?» 
Ho risposto: «Amor mio, quando ho Te, ho tutto». 
E il Signore ha risposto: «Se le anime si affidassero completamente a Me, Io stesso Mi occuperei della loro santificazione e le colmerei di grazie ancora maggiori. Ci sono delle anime che rendono vani i Miei sforzi, ma non Mi indispongo; ogni volta che ritornano da Me, Mi affretto ad aiutarle coprendole con la Mia Misericordia e dò loro il primo posto nel Mio Cuore pietoso.

sabato 23 ottobre 2021

Che non parli mai sfavorevolmente del prossimo

Ogni volta che ritorno sulle parole dell'invocazione di Santa Faustina che segue, mi rendo conto di quanto esse siano più che attuali... necessarie ai nostri giorni in cui in tutti gli ambienti una quota del tempo viene persa dietro alle chiacchiere.
Diario di Suor Faustina:
Aiutami o Signore, 
a far sì 
che la mia lingua sia misericordiosa 
e non parli ai sfavorevolmente del prossimo, 
ma abbia per ognuno 
una parola di conforto e di perdono.